Questo sito contribuisce alla audience di

Polesèllo, Gianugo

architetto italiano (Castions di Strada, Udine, 1930). Allievo e assistente di I. Gardella e G. Samonà, si laurea nel 1956 a Venezia, dove dal 1964 svolge attività di insegnamento. Autore di importanti studi sul ruolo dell'architettura nella pianificazione urbanistica e sulla tipologia edilizia, prende parte ai più importanti concorsi nazionali (Centro Direzionale di Torino, 1962; uffici per la Camera dei Deputati, 1967; piano per il centro storico di Trieste, 1969; stazione di Bologna, 1983; teatro di Rimini, 1985; padiglione Italia alla Biennale di Venezia, 1988). Tra le realizzazioni ricordiamo: la funivia a Ravascletto (Udine, 1970-73), il Rifugio Zoncolan a Sutrio (Udine, 1973-78), il Mercato Piazza a San Michele al Tagliamento (Venezia, 1980 e seg.) e gli edifici residenziali costruiti a Udine negli anni 1983-87.