Questo sito contribuisce alla audience di

Porano

comune in provincia di Terni (82 km), 444 m s.m., 13,54 km², 1774 ab. (poranesi), patrono: san Biagio (3 febbraio).

Centro sul versante nordoccidentale dei monti Volsini. Di origine etrusche, nel Medioevo condivise le vicende storiche di Orvieto prima di entrare a far parte dello Stato Pontificio.§ Nella parrocchiale di San Biagio (sec. XIV) si trovano due affreschi di scuola orvietana (sec. XIV-XV) e un'acquasantiera marmorea (1608). Appena fuori del centro abitato è villa Paolina, sede dell'Istituto di Agriselvicoltura del CNR. Ben conservata è la rocca a tre torri di Castel Rubello (del Duecento). Nel territorio sono state rinvenute molte tombe etrusche, di cui alcune affrescate. § L'economia è basata su un'agricoltura tradizionale (cereali, olio e vini pregiati), cui si affianca il commercio del bestiame (bovini e cavalli).

Media


Non sono presenti media correlati