Questo sito contribuisce alla audience di

Pregelj, Ivan

narratore e drammaturgo sloveno (Santa Lucia di Tolmino 1883-Lubiana 1960). Dopo un esordio poetico si dedicò alla narrativa: nel romanzo storico I coloni (1915-16), ristampato col titolo Gente di Tolmino (1927), descrisse con puntuale adesione alle fonti la rivolta contadina del 1712-13. Partendo dalla stessa vicenda storica approfondì nella novella Matkova Tina (1922) e nel romanzo Štefan Golja e i suoi (1928), accanto a conflitti sociali, soprattutto problemi psicologici. I romanzi espressionistici, ambientati in diversi periodi storici (Plebanus Joannes, 1921; Il profeta Jernej, 1923; il dramma Azazel, 1921), continuano tale ricerca e sono accentrati sul conflitto tra spirito e materia. Altre opere: I racconti del medico Muznik (1929), I figli del sole (1933), Simon da Praše (1933).

Media


Non sono presenti media correlati