Questo sito contribuisce alla audience di

Preobraženskaja, Olga Ivanovna

attrice e regista cinematografica russa (San Pietroburgo 1884-Parigi 1972). Educata al Teatro d'Arte di Mosca, interprete di donne fatali in film prerivoluzionari (ma anche di Liza in Nido di nobili, 1915, di Gardin, di Nataša in Guerra e pace, 1915, di Gardin e Protazanov), tentò una prima volta la regia con Gardin nel 1916. Nel 1927, dopo aver diretto alcuni film per ragazzi, ottenne successo in patria e all'estero con Le donne di Rjazan, un forte melodramma sulla campagna russa apparso anche in Italia (col titolo Il villaggio del peccato) durante il fascismo e poi ripreso nel 1974-75 nel corso di manifestazioni culturali. Realizzò poi tra l'altro, con I. Pravov, Il placido Don (1931) e Stepán Razin (1939).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti