Questo sito contribuisce alla audience di

Presle, Micheline

nome d'arte dell'attrice cinematografica francese M. Chassagne (Parigi 1922). Lanciata nel 1939 in Ragazze in pericolo e Paradiso perduto, si confermò durante la guerra, recitando anche in teatro, tra le migliori commedianti sia nel registro brillante, sia in quello romantico. Apparsa nel 1945 in Falbalasdi J. Becker e in Ribellione di Christian-Jaque, fu diretta in modo eccellente da C. Autant-Lara ne Il diavolo in corpo (1947), la più fine e completa delle sue interpretazioni. Dopo una parentesi hollywoodiana – impersonò La signora dalle camelie (1953) sullo schermo –, tornò al teatro; si affermò ancora quale protagonista in L'amore di una donna (1954) prima di accontentarsi in patria, in Gran Bretagna (L'inchiesta dell'ispettore Morgan, 1959, di J. Losey) e in Italia (L'assassino, 1961, di E. Petri) di ruoli di fianco, svolti sempre con classe. Tra le successive interpretazioni ricordiamo: Il sangue degli altri (1984) di C. Chabrol, Voglio tornare a casa (1989) di A. Resnais. Nel 1994, ha partecipato a Non molto cattolico, diretto dalla figlia T. Marshall e a I Miserabili, di C. Lelouch.

Media

Micheline Presle