Questo sito contribuisce alla audience di

Proscritti, I-

(Berg-Ejvind och hans Hustru), film svedese (1917) di Victor Sjöström. Odissea di una coppia illegale di amanti (ma il titolo suona polemicamente “Berg-Ejvind e sua moglie”) braccati dalla società anche se si rifugiano, sempre più in alto, sulla montagna. La tragedia si dipana in tre atti: la fattoria, col banchetto all'aperto; l'impervia natura, che costringe i proscritti a sacrificare la figlioletta; e l'ancor più aspra e brutale solitudine dei cuori, quando si ha il crepuscolo dell'amore e della vita (i due muoiono nella neve scambiandosi duri rimproveri). Tra le opere maggiori del cinema scandinavo, il film è tra i capolavori del regista-attore, qui anche in veste di autore (da un dramma islandese molto liberamente trattato).

Collegamenti