Questo sito contribuisce alla audience di

Punch (settimanale)

settimanale umoristico inglese uscito il 17 luglio 1841 a Londra col sottotitolo or London Charivari (a ricordare la chiara ispirazione al giornale parigino), per iniziativa di Ebenezer Landells e Joseph Last. Il titolo deriva da Punchinello, storpiatura inglese del nome della maschera napoletana Pulcinella. La copertina che ha reso famoso il settimanale nel mondo venne disegnata da Richard Doyle nel 1849 e fu abbandonata solamente nel 1956 per essere rinnovata di numero in numero. Il settimanale, considerato il più classico dei giornali umoristici e satirici del mondo, ebbe tra i suoi primi collaboratori Henry Mayhew, Mark Lemon, Stirling Coyne, W. H. Wills (poi segretario di C. Dickens), Percival Leigh, W. M. Thackeray, i disegnatori Archibald S. Henning, John Phillips. Soltanto nelle rubriche di critica letteraria, teatrale e artistica il settimanale si staccava dal genere umoristico-satirico. Dopo aver cessato le pubblicazioni nell'aprile 1992, quattro anni dopo fu rilevato dall'imprenditore arabo Al-Fayed, ma nel maggio 2002 problemi finanziari imponevano una nuova chiusura del settimanale; continua la pubblicazione on line della rivista.