Questo sito contribuisce alla audience di

Ròta Grèca

comune in provincia di Cosenza (33 km), 510 m s.m., 12,87 km², 1293 ab. (rotesi), patrono: Maria Santissima Assunta (15 agosto).

Centro situato sul versante occidentale del Vallo del Crati. Sorto tra i sec. XV e XVI per opera di profughi albanesi sfuggiti alla dominazione turca, entrò a far parte del feudo di Bisignano. Dal 1541 al 1806 fu dei Cavalcanti di Cosenza.§ La chiesa di Santa Maria Assunta, costruita nel sec. XVI, è a tre navate e contiene tele del sec. XVII. La chiesa dedicata a San Francesco di Paola è un edificio di origine rinascimentale, ma rifatto nell'Ottocento.§ L'agricoltura produce uva da vino, olive, cereali, castagne e patate, ed è affiancata dall'allevamento di bovini e ovini. Permangono l'artigianato del ferro battuto e dell'intreccio della paglia.

Media


Non sono presenti media correlati