Questo sito contribuisce alla audience di

Rank, Otto

psicanalista austriaco (Vienna 1884-New York 1939). Allievo di S. Freud, suo segretario e uno dei suoi più stretti collaboratori, si staccò dal maestro nel 1924 quando espresse sulla genesi della nevrosi una teoria che non fu accettata dalla scuola freudiana. Secondo Rank alla base delle angosce nevrotiche vi è il “trauma della nascita”; scopo della terapia analitica è quindi di portare alla coscienza tale trauma e di svolgere funzione di seconda nascita, neutralizzando gli elementi negativi della prima. Inoltre Rank fu tra i primi a estendere la teoria psicanalitica allo studio delle leggende, dei miti, dell'arte e della creatività. Fra le sue opere: Das Mythus von der Geburt des Helden (1909; Il mito della nascita dell'eroe), Das Trauma der Geburt und seine Bedeutung für die Psychoanalyse (1924; Il trauma della nascita e il suo significato per la psicanalisi).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti