Questo sito contribuisce alla audience di

Razzi, Giròlamo o Silvano

autore teatrale italiano (Marradi, Firenze, 1527-Firenze 1611). Prima di dedicarsi alla vita monastica e alla stesura di testi religiosi e biografici, scrisse per il teatro le commedie La Cecca (1556), La Balia (1560) e La Gostanza (1564). Particolarmente felice per il disegno dei personaggi e la saporosità dei dialoghi, è La Cecca, incentrata su due parallele vicende d'amore che si svolgono sullo sfondo dell'ambiente goliardico di Pisa.

Media


Non sono presenti media correlati