Questo sito contribuisce alla audience di

Regaldi, Giusèppe

poeta e saggista italiano (Varallo Pombia 1809-Bologna 1883). Si fece notare per la grande facilità a improvvisare versi. Tra le sue liriche: L'armeria di Torino, L'ode a Roma, Il traforo delle Alpi, La mia valle. Esule per le sue idee liberali, viaggiò in molti Paesi, soprattutto Grecia ed Egitto, riportandone le impressioni in alcune prose: L'Oriente, memorie (1856), L'Egitto (1878), L'Egitto antico e moderno (1882). Ebbe la cattedra di storia all'Università di Cagliari, poi a Bologna.

Media


Non sono presenti media correlati