Questo sito contribuisce alla audience di

Ripabottóni

comune in provincia di Campobasso (35 km), 654 m s.m., 31,87 km², 673 ab. (ripaioli o ripesi), patrono: san Rocco (16 agosto).

Centro situato su una rupe di tufo sul versante destro del fiume Biferno. Citato nel sec. XII (Ripam de Brittonis), appartenne in epoca normanna a Giuliano di Castropignano e passò poi ai Di Capua, ai Carafa e ai Francone. Subì danni nel terremoto del 2002.§ La bella parrocchiale dell'Assunta, con facciata a due ordini raccordati da volute, fu eretta su disegno di F. Sanfelice (sec. XVIII); conserva nove altari e opere del Solimena e di P. Gamba, che qui nacque (1712-1782). Tele del Gamba sono anche nella settecentesca chiesa dell'Immacolata.§ L'agricoltura produce cereali, olive e foraggi per l'allevamento bovino. Il territorio, che ospita impianti per produzione di energia eolica, è attraversato dal tratturo Celano-Foggia.

Media


Non sono presenti media correlati