Questo sito contribuisce alla audience di

Rizzi-Zannóni, Antònio

geografo e cartografo (Padova 1736-Napoli 1814). Dopo aver studiato astronomia a Padova, completò le sue conoscenze di geodesia e cartografia in Italia, in Polonia e in Germania. A Parigi compilò nel 1769 la Carta del Regno di Napoli in quattro fogli alla scala 1:425.000 e a Napoli l'Atlante geografico del Regno di Napoli in trentadue fogli e alla scala 1:126.000; per quest'ultima opera, la cui stesura durò trent'anni (1782-1812), fu impiantata in Napoli un'apposita “Officina Topografica” che può considerarsi il primo nucleo dell'Istituto Geografico Militare.

Media


Non sono presenti media correlati