Questo sito contribuisce alla audience di

Roàschia

comune in provincia di Cuneo (18 km), 820 m s.m., 23,89 km², 287 ab. (roaschiesi), patrono: san Bernardo (20 agosto).

Centro della valle del torrente Gesso. Possesso dei marchesi di Busca, poi dei marchesi di Saluzzo (1218) e, in seguito, dell'abbazia di San Dalmazzo di Pedona, fu acquistato da Cuneo di cui seguì le vicende; nel 1373 passò ai Savoia che lo concessero ai marchesi di Ceva e, nel 1462, a Tommaso di Savoia-Carignano.La parrocchiale di San Dalmazzo, rivisitata in forme barocche, ha un bel campanile del sec. XVIII.§ Risorse provengono dall'allevamento, dallo sfruttamento dei boschi, dalla coltivazione di patate, dalla raccolta dei funghi, dalla piccola industria dei materiali da costruzione e dal turismo escursionistico (è di richiamo la grotta della sorgente della Dragonera).

Media


Non sono presenti media correlati