Questo sito contribuisce alla audience di

Roccavivara

comune in provincia di Campobasso (64 km), 650 m s.m., 20,86 km², 954 ab. (rocchesi), patrono: sant’ Emidio (5 agosto).

Centro situato su un colle nella media valle del fiume Trigno. Feudo in età angioina (Rocca Vivario) dei Cantelmo, fu in seguito di altri signori, tra cui i di Sangro, i Carafa e i Coppola.§ Nell'abitato è il Palazzo Marchesale. Poco fuori dal paese, in una località già abitata in epoca romana, sorge la chiesa di Santa Maria di Canneto. Parte di un più vasto complesso abbaziale, andato distrutto dopo il 1470, è uno degli edifici più interessanti della regione, che reca, incastonati nei muri e all'interno, elementi di epoca romana. Ricordata sin dal sec. VIII, ricostruita nel sec. XIII e restaurata nel Novecento, ha una semplice facciata a spioventi e un portale romanico; custodisce un pergamo duecentesco e una pregevole Madonna lignea quattrocentesca. A lato si eleva la massiccia torre campanaria trecentesca. Presso il fianco destro della chiesa sono stati rinvenuti il pavimento musivo di una villa romana (sec. III-IV) e vari reperti coevi.§ L'agricoltura produce cereali, olive, uva, ortaggi e foraggi per l'allevamento bovino e ovino. Operano aziende edili, di abbigliamento e di materiali da costruzione. È meta di turismo religioso la chiesa di Santa Maria di Canneto.

Media


Non sono presenti media correlati