Questo sito contribuisce alla audience di

Rogers, Samuel

poeta inglese (Newington Green, Londra, 1763-Londra 1855). Uomo d'affari e mecenate generoso, frequentò il mondo letterario e fu egli stesso poeta assai stimato dai contemporanei, adeguandosi abilmente ai gusti dell'epoca. Mentre in Pleasures of Memory (1792) si esprime nei toni elegiaci di un preromanticismo di maniera, più interessante è Italy (1822-28), specie di guida in versi sciolti, in cui evoca con tratti vigorosi il pittoresco del presente e del passato, ricadendo poi a momenti nella tradizione della poesia didascalica del sec. XVIII o in un byronismo di maniera. Le Recollections of the Table Talk of S. Rogers, raccolte da Alexander Dyce nel 1856, sono di notevole interesse per la descrizione dell'ambiente letterario londinese.

Media


Non sono presenti media correlati