Questo sito contribuisce alla audience di

Ruggèri, Apugliése

poeta italiano (prima metà del sec. XIII). Creduto rimatore meridionale, è stato in seguito assegnato alla scuola senese e connotato quale giullare di una certa cultura. Le varie composizioni attribuitegli (una tenzone con Provenzano Salvani, un Vanto detto anche Serventese di tutti i mestieri, una canzone tutta costruita sul gioco delle antitesi e una curiosa parodia della Passione, in cui il poeta narra di quando venne trascinato innanzi al tribunale dell'Inquisizione per aver mangiato con i patarini) formano un pregevole canzoniere, che rivela qualche influsso provenzale e notevole abilità letteraria.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti