Questo sito contribuisce alla audience di

Ruggièri, Còsimo

astrologo italiano (m. Parigi 1615). Confidente di Caterina de' Medici, la seguì in Francia dove ricevette in donazione l'abbazia di St.-Mahé in Bretagna; la regina, nella residenza di Soissons, fece costruire per lui un osservatorio. Fu imprigionato una prima volta perché coinvolto nella cospirazione di La Mole e di Coconnat (1574), e una seconda in conseguenza all'accusa di maleficio perpetrato nei confronti di Enrico IV (1598). Dal 1606 al 1614 pubblicò una serie di almanacchi annuali che ebbero molto successo.

Media


Non sono presenti media correlati