Questo sito contribuisce alla audience di

Sènso

film italiano (1954) di L. Visconti. L'avvilente e funesta passione di un'aristocratica veneziana per un ufficiale austriaco, narrata in un fragile racconto di C. Boito, viene dilatata a spettacolare melodramma verdiano e a tragedia risorgimentale. In questa prima opera a colori che, con La terra trema, è il più alto esito cinematografico di Visconti, la rispondenza tra vicenda privata, approfondita nelle psicologie, e decadenza morale di una classe (e di una casta), analizzata spietatamente, illumina di riflesso anche l'episodio della disfatta di Custoza (1866), immesso nella logica di un disegno militare che emargina le forze popolari e lo spirito garibaldino (com'era più chiaramente sostenuto in un brano importante soppresso dalla censura).

Media


Non sono presenti media correlati