Questo sito contribuisce alla audience di

Sòrbo San Basile

comune in provincia di Catanzaro (24 km), 620 m s.m., 58,69 km², 932 ab. (sorbesi), patrono: san Francesco Saverio (3 dicembre).

Centro del versante ionico della Sila Piccola, posto sul fianco destro dell'alta valle del fiume Alli. Si formò probabilmente intorno a un piccolo convento di basiliani. Dipendenza di Taverna, le fu sempre legato e ne seguì le vicende fino al 1838, anno in cui si costituì in comunità autonoma; fu poi frazione di Fossato (1811) e di nuovo comune (1838). L'abitato fu quasi completamente distrutto dal terremoto del 1783. § L'agricoltura produce olive, uva, cereali e foraggi; di una certa importanza sono le attività di sfruttamento dei boschi (legname e castagne), il florovivaismo e l'allevamento bovino, ovino e caprino (con produzione lattiero-casearia).

Media


Non sono presenti media correlati