Questo sito contribuisce alla audience di

SRS

in medicina, sigla con cui vengono solitamente indicate le “sostanze a reazione lenta” (Slowly Reacting Substances), fattori umorali che si liberano nel sangue degli organismi superiori in seguito a danneggiamenti tessutali di diversa origine, come traumi, ustioni, reazioni allergiche e anafilattiche, intossicazioni da agenti chimici esogeni, morso di serpenti, ecc., provocando contrazioni della muscolatura liscia dei bronchi e dell'intestino e aumentando la permeabilità dei capillari. Questi effetti si sviluppano lentamente e sono di lunga durata. Le SRS sono ormoni di natura lipidica derivanti dalla degradazione ossidativa dell'acido arachidonico; condividono tutti una funzione carbossilica e tre doppi legami coniugati (donde la definizione alternativa di leucotrieni). Sono noti almeno sei composti appartenenti a questa classe. La liberazione delle SRS è uno dei fattori determinanti il broncospasmo che si verifica durante l'attacco di asma. Ciò concorre a spiegare l'efficace azione antiasmatica dei glicocorticoidi e della teofillina, farmaci che costituiscono i più potenti antagonisti delle SRS.

Media


Non sono presenti media correlati