Questo sito contribuisce alla audience di

Sacchi, Gaetano

ufficiale italiano (Pavia 1824-Roma 1886). Avviatosi alla carriera marittima mercantile, la interruppe a Montevideo (1844), dove si arruolò nella legione italiana e seguì Garibaldi. Con lui ritornò in Italia (1848), ma, per i postumi di una ferita alla gamba, partecipò soltanto alla difesa di Roma (1849). Esule all'estero (1853-56), nel 1859 combatté con i Cacciatori delle Alpi e, dopo Villafranca, passò con Garibaldi nell'Italia centrale, nell'esercito della Lega. Lo stesso anno entrò in quello regolare sardo e pertanto non prese parte alla spedizione dei Mille se non in luglio, distinguendosi durante lo sbarco in Calabria e al Volturno. Fu poi definitivamente inquadrato come generale nell'esercito italiano, nelle cui file partecipò alla campagna del 1866. Fu nominato senatore nel 1876.