Questo sito contribuisce alla audience di

Saint-Louis (città del Senegal)

città (132.499 ab.) del Senegal, capoluogo della regione omonima, 190 km a NE di Dakar, cui è collegata per ferrovia, presso la foce del fiume Senegal (che qui forma il confine con la Mauritania) nell'Oceano Atlantico; la città si estende in parte su un'isoletta del fiume unita alla riva sinistra (quartiere di Sor) da un ponte. È un importante porto commerciale e peschereccio, sede di industrie alimentari, conserviere, chimiche e tessili. Aeroporto. § I Francesi si stabilirono per la prima volta a Saint-Louis nel 1638 e vi fondarono un centro urbano nel 1659. Durante la guerra dei Sette anni la città fu occupata dall'Inghilterra che la tenne dal 1758 al 1779. Anche durante le guerre napoleonicheSaint-Louis fu per un certo periodo (1809-14) in mano inglese. Sotto Faidherbe, governatore del Senegal dal 1854 al 1863, crebbe in importanza come capoluogo della colonia. Più tardi fu però soppiantata da Dakar come centro sia politico sia commerciale.