Questo sito contribuisce alla audience di

San Giuliano Tèrme

comune in provincia di Pisa (9 km), 6 m s.m., 92,22 km², 30.392 ab. (sangiulianesi), patrono: san Bartolomeo (24 agosto).

Centro situato alle pendici occidentali del monte Pisano, fra i fiumi Serchio e Arno. Il paese, sorto in un territorio di insediamenti preistorici (testimoniati dai ritrovamenti in località La Romita), venne fortificato nel sec. XII.Le terme, note fin dall'epoca romana, furono ripristinate nel sec. XII da Pisa, nel XVI da Firenze e, dopo un periodo di decadenza, restaurate per volere dell'imperatore Francesco I nel 1742. Alcuni edifici delle terme sono opera settecentesca di Ignazio Pellegrini.§ Il turismo, richiamato delle sorgenti termali solfato-alcaline, è un'importante fonte di reddito. Il settore industriale è rappresentato dai comparti alimentare, dell'imbottigliamento, edile, tessile, cartario e delle materie plastiche. L'agricoltura produce ortaggi, frutta, olive, foraggi e cereali.

Media


Non sono presenti media correlati