Questo sito contribuisce alla audience di

San Pòlo dei Cavalièri

comune in provincia di Roma (43 km), 651 m s.m., 42,73 km², 2310 ab. (sampolesi), patrono: san Nicola (6 dicembre).

Centro alla destra della media valle del fiume Aniene. Ricordato nel sec. XI come possedimento dell'abbazia di San Paolo di Roma, nel sec. XIV passò agli Orsini. In seguito una grave pestilenza ne determinò il quasi totale spopolamento. Nel 1678 pervenne ai Borghese. La rocca degli Orsini, medievale ma rimaneggiata, emerge sull'abitato, con forme imponenti e torrioni angolari cilindrici. § In economia prevale l'agricoltura, con cereali, olive, ortaggi, frutta, castagne e miele.