Questo sito contribuisce alla audience di

Sander, August

fotografo tedesco (Herdorf-Sieg 1876-Colonia 1964). Studiò pittura a Dresda nell'anno 1901-1902 per poi trasferirsi a Linz dove, dopo aver lavorato come assistente presso uno studio, aprì un atelier di pittura e foto d'arte. Esordì nel campo della foto industriale e d'architettura riconoscendosi nell'ideale artistico della Nuova oggettività, ma quando si stabilì a Colonia, nel 1910, rivolse il proprio interesse al ritratto; la sua intenzione sarebbe stata di realizzare una monumentale raccolta di immagini che fornisse una panoramica sistematica e completa sulle varie componenti della società tedesca durante la Repubblica di Weimar. Tuttavia non vide mai la realizzazione di questo ambizioso progetto, il cui primo nucleo doveva essere rappresentato dalle 60 immagini contenute nel volume Antlitz der Zeit (Volti di questo tempo, 1926). Sospetto alle autorità naziste a causa dell'attività politica svolta dal figlio Erich, dopo la distruzione di tutte le copie dell'opera si ritirò nel Westerwald, dove ripiegò sulla foto di paesaggio di ispirazione pastorale. Nel 1949 mise a disposizione del Museum of Modern Art di New York 45 ritratti per la grande mostra The family of man. A mantenere vivo l'interesse intorno a questo artista hanno contribuito la personale alla Photokina del 1951, ma soprattutto l'impegno del figlio Günther, che nel 1980 ha curato l'edizione integrale delle sue opere, dal titolo Uomini del XX secolo.