Questo sito contribuisce alla audience di

Sauckel, Fritz

uomo politico tedesco (Hassfurt 1894-Norimberga 1946). Aderì al Partito nazionalsocialista nel 1922, fu Gauleiter(responsabile provinciale)del partito nel 1927 e poi primo ministro della Turingia nel 1932. Assunse in seguito (1942) la carica di plenipotenziario generale per la mobilitazione del lavoro. L'incarico prevedeva la ricerca e il reclutamento di manodopera per il programma di produzione di armamenti e approvvigionamento di munizioni: l'esito finale fu la deportazione di massa in Germania di milioni di lavoratori da tutta Europa. Alla fine della guerra, Sauckel venne processato a Norimberga e riconosciuto colpevole di crimini contro l'umanità e di guerra. Fu impiccato il 16 ottobre 1946.

Media


Non sono presenti media correlati