Questo sito contribuisce alla audience di

Schwarze Front

(propr., fronte nero). La comunità di lotta dei nazionalsocialisti rivoluzionari, dal nome del suo organo di stampa, fondata da Otto Strasser e dal maggiore Buchruckner nel 1930, dopo una secessione dal NSDAP (Partito Nazional Socialista Tedesco dei Lavoratori) di A. Hitler, che Strasser accusava di opportunismo e involuzione conservatrice. Il movimento ebbe qualche seguito in Baviera, dove fu rilanciato senza successo anche dopo il 1945.

Media


Non sono presenti media correlati