Questo sito contribuisce alla audience di

Seréna

(latino Serēna), moglie del generale Stilicone e nipote di Teodosio (m. 510 d. C.). Le sue due figlie, Maria e Termanzia, una dopo l'altra sposarono Onorio, figlio di Teodosio, cui spettò, alla morte del padre nel 395, la parte occidentale dell'Impero romano. Serena poté mantenere un'indubbia ascendenza politica alla corte imperiale, ma subì i rovesci della sorte del marito, che nel 408 si alienò il favore dell'imperatore. Serena venne uccisa sotto l'accusa di tradimento a Roma, al tempo dell'assedio della città da parte di Alarico.

Media


Non sono presenti media correlati