Questo sito contribuisce alla audience di

Siedlungen

sf. tedesco. Complessi residenziali costruiti durante il periodo di Weimar alla periferia di varie città tedesche. Insediamento tipicamente urbano, rispondente a determinate esigenze produttive e organizzative poste dalla città, le Siedlungen rappresentano un significativo risultato, nell'ambito del razionalismo, di ricerche condotte da architetti quali W. Gropius, L. Mies van der Rohe, B. Taut, ecc. Tra gli esempi migliori sono quelli realizzati a Stoccarda (Weissenhof, 1927) e Berlino (Siemensstadt, 1930), caratterizzati da essenzialità e schematizzazione formale, massima apertura verso l'esterno, impostazione rigorosamente funzionale della viabilità e dei servizi generali.

Media


Non sono presenti media correlati