Questo sito contribuisce alla audience di

Silber, Eucàrio

libraio e tipografo tedesco (sec. XV-XVI). Originario della diocesi di Würzburg, ebbe libreria e tipografia a Roma in Campo de' Fiori dal 1480 al 1509; la sua vastissima produzione consta di almeno 359 edizioni di carattere disparato, dai classici alle edizioni di eruditi contemporanei, alle stampe popolari, spesso con alte tirature: per esempio la Politica di Aristotele (1492), stampata in 1500 esemplari. Gli succedette nel 1510 il figlio Marcello, attivo fino al 1527, che si dedicò soprattutto alla stampa di documenti ufficiali della Curia romana. A lui si deve, tra l'altro, la prima stampa in caratteri etiopici, nel Salterio del 1513.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti