Questo sito contribuisce alla audience di

Simmern-Zweibrücken

ramo della casa Wittelsbach, fondato nel 1410 da Stefano, terzo figlio del re di Germania Roberto III, al quale toccò appunto il dominio delle due città nella spartizione del Palatinato (1410). Dai suoi figli Federico e Ludovico il Nero ebbero origine le linee di Simmern e Zweibrücken: la prima ottenne la dignità elettorale con Federico III il Pio (m. 1576), protettore del calvinismo, e si estinse nel 1685; la seconda si arricchì nel 1500 dei domini di Neuburg e Sulzbach e generò diversi rami, uno dei quali ebbe anche la Baviera con Carlo Teodoro di Neuburg Sulzbach (m. 1799).

Media


Non sono presenti media correlati