Questo sito contribuisce alla audience di

Simonétti, Gianni Emìlio

artista italiano (Roma 1940). Si è occupato di regia teatrale e cinematografica e di editoria di avanguardia. Si è poi dedicato anche alla pittura figurativa avvicinandosi a un genere di arte più prossima a certe correnti concettuali, come dimostrano i suoi fogli di Mutica (Musica Muta) o le tele imperniate sulla sigla Tel Quel. Vicino a Fluxus, soprattutto per alcune sue posizioni ideologiche, è stato, nel 1967, l'organizzatore di “Concert-Fluxus - Art Total” e, nel 1969, di “Concert Fluxus”. Simonetti ha anche realizzato sculture effimere, come Like a (s)culture (1967). Nel 2004 ha pubblicato La vivandiera di Montélimar.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti