Questo sito contribuisce alla audience di

Smith, Willie “The Lion”

pianista e compositore jazz statunitense (Goshen, New York, 1897-New York 1973). Esponente dello stile stride fiorito a Harlem negli anni Venti, ne inventò una variante più garbata, melodica, floreale, talora intimista (Echoes of Spring, Ripplin' Water, Tango La Caprice). Uomo schivo, poté incidere le sue composizioni negli anni Trenta e solo negli anni Sessanta divenne una figura familiare agli appassionati del genere. Scrisse un'autobiografia (Music on My Mind).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti