Questo sito contribuisce alla audience di

Stein-Leventhal, sìndrome-

[dai nomi dei medici americani I. F. Stein e M. L. Leventhal]. Sindrome che si manifesta nella donna con alterazioni del flusso mestruale caratterizzate da lunghi periodi di amenorrea, sterilità primaria e, spesso, irsutismo, ipogenitalismo e obesità. Le ovaie diventano ipertrofiche e presentano numerose piccole cisti a contenuto liquido. La causa risiede probabilmente in uno squilibrio endocrino coinvolgente i rapporti funzionali tra ovaio, ipofisi e ipotalamo. I dosaggi ormonali mettono in evidenza un aumento della quota circolante di estrogeni e anche di ormoni androgeni. La malattia colpisce le donne giovani (età media 18-30 anni), e ha un'incidenza piuttosto elevata, essendo una causa frequente, specie nella forme leggere e non diagnosticate, di sterilità femminile. Può essere curata con la somministrazione di farmaci che riequilibrino l'alterato assetto endocrino (stimolanti la secrezione di gonadotropine ipofisarie e contraccettivi orali), e con la riduzione del peso, in quanto l'obesità favorisce il persistere delle alterazioni ormonali.

Media


Non sono presenti media correlati