Questo sito contribuisce alla audience di

Stroppa, Marco

compositore italiano (Verona 1959). Pluridiplomato presso i conservatori di Verona (pianoforte, musica corale e direzione di coro), Milano (composizione) e Venezia (musica elettronica). Suoi maestri: Guido Begal, Azio Corghi, Renato Dionisi, Laura Palmieri e Alvise Vidolin. Nel 1982 si trasferì a Parigi, dove iniziò a lavorare come compositore e ricercatore presso l'Ircam, per poi perfezionare le proprie conoscenze scientifiche e tecnologiche presso il Media Laboratory del MIT di Chicago. Dopo una breve parentesi come responsabile della ricerca musicale all'Ircam di Parigi, dal 1990 si dedica a tempo pieno alla composizione, alla ricerca e all'insegnamento. Dal 1997 è professore di composizione presso la Scuola di Musica di Stoccarda. La produzione spazia da pezzi per strumenti tradizionali a lavori incentrati sull'informatica musicale, campo di indagine a lui più congeniale, dove ha potuto sperimentare le strutture temporali e la spazializzazione dei suoni (Spirali, 1987-88, Elet…fogytiglan, 1989). L'opera radiofonica In cielo, in terra, in mare (1992), coproduzione Ircam-Rai, ottenne la menzione speciale al PremioItalia 1992. Altre opere: Traiettoria per pianoforte e computer (1982-84), Etude pour Pulsazioni (1985-89), Miniature estrose (1991-95).

Media


Non sono presenti media correlati