Questo sito contribuisce alla audience di

Sweerts, Michael

pittore fiammingo (Bruxelles ca. 1624-Goa, India, 1664). Le poche notizie certe lo indicano a Roma dal 1646 al 1656 e nel 1661 ad Amsterdam, da dove partì con una missione religiosa per le Indie orientali; essendo inoltre pochissime le opere firmate e datate, la sua attività è ricostruibile attraverso attribuzioni. La posizione di Sweerts nell'ambiente romano fu comunque singolare per i suoi legami sia con i bamboccianti, sia con la cerchia accademica: le sue opere infatti, pur raffigurando soggetti di genere di derivazione olandese e cerquozziana, si impostano su ritmi classici e su un raffinatissimo realismo postcaravaggesco, sintetizzando quindi le varie correnti antitetiche della cultura romana. Fra le opere certe di Sweerts si ricordano i Giocatori di dama (1652, Amsterdam, Rijksmuseum), L'odorato (Roma, collezione Busiri-Vici) e La toeletta (Roma, Galleria dell'Accademia di S. Luca).