Questo sito contribuisce alla audience di

Tòffia

comune in provincia di Rieti (31 km), 262 m s.m., 11,18 km², 905 ab. (toffiesi), patrono: san Lorenzo (10 agosto).

Centro nella Sabina. Costruito (Castrum Tofiae) nel sec. X dal duca di Spoleto, fu possesso dell'abbazia di Farfa. Passato agli Orsini alla fine del Quattrocento, tornò a Farfa nel 1545.§ Il paese, arroccato su un colle, conserva il Palazzo Baronale, eretto nel sec. XV dagli Orsini, dalla facciata decorata con finestre guelfe a crociera in travertino; il palazzo Bufalini, considerevole soprattutto per l'originalità dei portali. Nei pressi è la chiesa romanico-gotica di San Lorenzo (sec. XIII), che fu per qualche tempo cattedrale e sede vescovile della Sabina.§ L'economia si basa sull'agricoltura (uva, olive, frumento, legumi), affiancata dall'allevamento e dall'industria olearia.

Media


Non sono presenti media correlati