Questo sito contribuisce alla audience di

Tórre Orsàia

comune in provincia di Salerno (141 km), 295 m s.m., 23,75 km², 2392 ab. (torresi), patrono: san Lorenzo (10 agosto).

Centro del basso Cilento, situato nella valle inferiore del fiume Bussento; è compreso nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Dal sec. XIV fu feudo dei vescovi di Policastro; nel 1552 fu saccheggiato dai Saraceni.§ Il paese conserva l'aspetto antico, con vie strette, archi e bei portali; il Palazzo Vescovile ha torre campanaria (1576) con alta cella ottagonale sormontata da lanterna. In località Castel Ruggero nella cappella gentilizia di palazzo Mariosa è un bassorilievo quattrocentesco di scuola locale, raffigurante la Madonna col Bambino e due angeli.§ L'agricoltura produce cereali, frutta, uva da vino e olive (olio). La piccola industria è attiva nei settori meccanico e delle materie plastiche. È in funzione una centrale idroelettrica sul Bussento.

Media


Non sono presenti media correlati