Questo sito contribuisce alla audience di

Tavénna

comune in provincia di Campobasso (76 km), 550 m s.m., 21,95 km², 995 ab. (tavennesi), patrono: san Giorgio (23 aprile).

Centro allungato su un costone tra i bacini dei fiumi Trigno e Biferno. Attestato nel sec. XII, fu ripopolato nel sec. XVI da colonie di schiavoni (slavi). Seguì le vicende storiche e le infeudazioni di Palata.§ Notevoli sono la settecentesca parrocchiale di Santa Maria di Costantinopoli, con l'armoniosa facciata in pietra e numerose statue lignee all'interno, e il cinquecentesco santuario della Madonna Incoronata, la cui facciata rifatta in forme moderne conserva elementi dell'originaria.§ L'agricoltura produce cereali, olive (olio), uva e ortaggi; vi operano imprese edili e dell'abbigliamento.

Media


Non sono presenti media correlati