Questo sito contribuisce alla audience di

Taylor, John

poeta inglese (Gloucester 1580-Londra 1653). Di umili natali, ebbe vita avventurosa: apprendista battelliere, fu arruolato a forza in marina e prese parte alla spedizione del Conte di Essex contro Cadice (1596). Fece quindi il barcaiolo sul Tamigi – da ciò l'autodefinizione di water poet (poeta d'acqua) – e l'esattore, incrementando i suoi guadagni con versi d'occasione, per i quali dimostrava una spiccata propensione (specie per quelli di tono allegro e chiassoso). Gran camminatore, viaggiò estesamente a piedi in Inghilterra e sul continente, e da queste esperienze trasse materiale per molte delle sue composizioni, di cui pubblicò nel 1630 una raccolta in prosa e in versi: All the Works of John Taylor, the Water Poet.

Media


Non sono presenti media correlati