Questo sito contribuisce alla audience di

Taylor-Wood, Sam

artista inglese (Londra 1967). Diplomatasi al Goldsmiths College nel 1990, ha cominciato subito a esporre le sue fotografie e installazioni in Europa e negli Stati Uniti. Dopo aver partecipato con alcune opere, nel 1997, alla mostra “Sensation”, che ha destato scalpore in tutto il mondo, ha vinto il premio come miglior artista emergente alla Biennale di Venezia del 1997. Nel suo lavoro indaga, attraverso le immagini, il modo in cui agiscono le emozioni, la logica dei pensieri e degli stati d'animo. Nel video Method in Madness (1994) un attore ha un crollo nervoso davanti all'obbiettivo e non si capisce se si tratti di realtà o recitazione; nella serie Soliloquy (1998 in poi), istantanee di individui catturati in un momento di riflessione si contrappongono a immagini che intendono essere rappresentazione dei loro pensieri; nel video Hysteria (1997) per 8 minuti una ragazza si mostra in uno stato d'animo alterato e all'osservatore permane il dubbio se stia piangendo oppure ridendo.Nel 2005, a Roma, ha presentato in una mostra personale Self portrait suspended, nella quale il suo corpo si solleva nell'aria, e Sex and Death and Few Trees.

Media


Non sono presenti media correlati