Questo sito contribuisce alla audience di

Tenochtitlán

città mesoamericana, fondata verso il 1325 su un'isoletta meridionale del Lago di Texcoco. Capitale dell'impero azteco, ben presto perdette una parte della popolazione che andò a fondare la città di Tlatelolco (1337) su un'isola vicino. Ingranditasi durante il regno di Huitzilihuitl (1396-1417), Tenochtitlán assurse al massimo splendore sotto il regno di Itzcoatl (1428-40), Montezuma I (1440-69) e Ahuitzotl (1486-1502). Devastata da inondazioni nel 1499, tornò a nuovo splendore con Montezuma II (1502-20) per essere, poco dopo la morte del sovrano, distrutta dai conquistadores spagnoli al comando di H. Cortés. Sulle sue rovine sorse il primo insediamento dell'attuale Città di Messico. Sono state scoperte le fondamenta della piramide maggiore di Tenochtitlán e si è potuta ricostruire (sulla base delle descrizioni dei cronisti dell'epoca) la pianta della città.

Media


Non sono presenti media correlati