Questo sito contribuisce alla audience di

Testóre

famiglia di liutai il cui capostipite Carlo Giuseppe (Novara ca. 1660-Milano dopo il 1737) lavorò a Milano dal 1687, apprezzato per i suoi violoncelli. Suo allievo fu il figlio Carlo Antonio (Milano ca. 1688-dopo il 1766), che ne proseguì l'attività insieme con il fratello Paolo Antonio (Milano ca. 1690-dopo il 1760). L'attività fu continuata da alcuni membri della generazione successiva. I Testore costruirono ottimi strumenti prendendo a modello quelli di Guarneri.

Media


Non sono presenti media correlati