Questo sito contribuisce alla audience di

Tiller, Nadja

attrice cinematografica austriaca (Vienna 1929). Lavorò prevalentemente in Germania, ma anche in Francia, Gran Bretagna e Italia (Anima nera, 1962, di R. Rossellini; L'estate, 1966, di P. Spinola). Il film che le diede notorietà internazionale fu La ragazza Rosemarie (1958) di R. Thiele. Altri film: Tonio Kröger (1964) di Thiele, L'etrusco uccide ancora (1975) di A. Crispino, Pakten (1995) di L. Risan e Immer (2000) di J. Ries.

Media


Non sono presenti media correlati