Questo sito contribuisce alla audience di

Tran Te Xüöng

poeta vietnamita (1870-1907). È uno dei grandi poeti della fine del sec. XIX: poeta autenticamente vietnamita, libero dall'influenza cinese e da quella francese. Nei suoi versi (Il maestro di scuola, Seduta spiritica) egli descrive con asprezza la propria miseria confrontandola con l'ingiusto benessere dei privilegiati fissati nel quadro di una società corrotta e servile.

Media


Non sono presenti media correlati