Questo sito contribuisce alla audience di

Trasamóndo

re dei Vandali (m. 523). Salito al trono (496), sposò Amalafrida, sorella di Teodorico, re degli Ostrogoti, che gli portò in dote il Lilibeo, una preziosa base navale verso l'Italia e il centro del Mediterraneo. Mantenne buoni rapporti col cognato, tranne il periodo in cui, paventando la sua espansione nella Spagna, difese Gesalico, re dei Visigoti.

Media


Non sono presenti media correlati