Questo sito contribuisce alla audience di

Tre canèstri, I-

(pali, Tipiṭaka; sanscrito, Tripiṭaka). Le tre raccolte del canone buddhista: Vinaya piṭaka (canestro della disciplina), Sutta-piṭaka (canestro delle prediche), Abhidhamma-piṭaka (canestro della metafisica). Scritto in pali, la lingua probabilmente parlata da Buddha, ebbe ad autori, per le linee essenziali delle prime due parti, i suoi discepoli diretti (fra i quali Kasyapa), preoccupati di tramandare nella loro versione originaria le regole monastiche e le prediche del maestro. La terza parte, l'Abhidhamma-piṭaka, sarebbe stata composta nel sec. III a. C. o sarebbe frutto di una lenta elaborazione ultimata al tempo della stesura scritta di tutto il canone (sec. I a. C.).

Media


Non sono presenti media correlati