Questo sito contribuisce alla audience di

Trequanda

comune in provincia di Siena (43 km), 453 m s.m., 64,10 km², 1417 ab. (trequandini), patrono: sant’ Andrea (30 novembre).

Centro situato sui rilievi che separano la valle del torrente Asso dalla val di Chiana. Castello appartenente a signori locali, nel 1225 passò sotto la diretta giurisdizione di Siena, cui subentrò, nel 1554, quella di Firenze.§ Nell'abitato, disposto intorno al duecentesco castello Cacciaconti, sono visibili tratti delle antiche mura e due porte d'accesso. Di notevole interesse sono la chiesa romanico-gotica dei Santi Paolo e Andrea (all'interno opere del Sodoma e di Giovanni di Paolo) e, a poca distanza dall'abitato, la pieve romanica di Santo Stefano a Cennano. § L'agricoltura e l'allevamento sono alla base di rinomati prodotti tipici (olio d'oliva, vino, formaggio pecorino, salumi, miele); notevole l'allevamento di bovini di razza chianina. Importanti risorse sono l'agriturismo e la produzione di terrecotte artistiche.

Media


Non sono presenti media correlati