Questo sito contribuisce alla audience di

Turrivalignani

comune in provincia di Pescara (33 km), 312 m s.m., 6,30 km², 858 ab. (turresi), patrono: santo Stefano (26 dicembre).

Centro posto alla confluenza del torrente Lavino nel fiume Pescara. Sorto nel sec. IX in un'area già abitata in età romana, fu noto nel Trecento come Castrum Turris. Appartenne poi per secoli ai Valignani, da cui mutuò il nome.§ Fuori dell'abitato, nel cimitero, è la chiesa dei Santi Giovanni e Vincenzo (sec. XI, poi restaurata), con facciata in cotto e semplice interno a pianta basilicale; sotto il presbiterio, rialzato, è la cripta con volta a botte.§ L'agricoltura produce olive, uva da vino e cereali; è praticato l'allevamento ovino e bovino. La piccola industria è attiva nel settore dell'abbigliamento.

Media


Non sono presenti media correlati